Medicina estetica

L’alternativa alla chirurgia plastica senza bisogno di bisturi

Medicina estetica a Milano

La medicina estetica nasce come l’alternativa minimamente invasiva alla chirurgia plastica: impiegando strumenti di ultima generazione e protocolli all’avanguardia è possibile ottenere eccellenti risultati antiaging che consentono di

  • contrastare efficacemente i segni dell’invecchiamento,
  • correggere eventuali inestetismi e difetti,
  • migliorare il proprio aspetto. 

Noi della Clinica Dentale Dom Odontoiatria Milano, abbiamo previsto all’interno della nostra struttura anche una sezione dedicata alla Medicina estetica, in cui personale medico specializzato si occupa di fornire trattamenti antietà più avanzati. 

L’efficacia di questi protocolli è significativa: molto spesso fin dalla prima seduta, come nel caso dei filler all’acido ialuronico una percentuale del quasi 97% dei pazienti riscontra subito un notevole miglioramento.

In questa pagina abbiamo deciso di integrare tutte le informazioni riguardanti i trattamenti di medicina estetica più richiesti e praticati nel nostro studio che aiutano a ridare una “seconda giovinezza” al paziente: 

  • bioristrutturazione viso,
  • biostimolazione viso,
  • botox, 
  • filler di acido ialuronico, 
  • peeling chimico, 
  • fili PDO.

Lenire i segni del tempo sul viso in modo mini invasivo

Medicina estetica antiaging

I trattamenti di medicina estetica del viso comprendono tutti quegli interventi volti a conseguire il miglioramento dell’aspetto del volto, il quale tende a perdere tonicità e freschezza a causa dello stress ossidativo.

Negli anni possono intervenire svariati fattori legati alle abitudini e allo stile di vita che possono accelerare il processo d’invecchiamento e la comparsa di sempre più imperfezioni: come perdita di turgore, svuotamenti e la comparsa delle rughe in modo più evidente.

L’esposizione eccessiva e prolungata ai raggi solari induce un evidente invecchiamento cutaneo ed è naturale che si creino imperfezioni, macchie, rughe e segni di stanchezza.

Questo perché la componente lipidica, presente negli strati più profondi dell’epidermide, tende a ridursi notevolmente. La mancanza di “nutrimento” rende la pelle evidentemente asciutta, flaccida e con evidenti problemi estetici che peggiorano sempre di più nel tempo.

I trattamenti di medicina estetica a scopo preventivo e correttivo aiutano a migliorare il proprio viso dandogli una “seconda” giovinezza: in modo poco invasivo rispetto alla chirurgia plastica.

I trattamenti di medicina estetica più efficaci

Bioristrutturazione viso

È un trattamento viso di medicina estetica che sfrutta piccole iniezioni in zone localizzate del volto, del collo e del decolleté e aiuta a migliorare gli effetti dell’invecchiamento dei tessuti epiteliali. Grazie all’acido ialuronico, addizionato a polinucleotidi, reidrata e ristruttura l’epidermide in profondità.

Biostimolazione viso

È una procedura di medicina estetica eseguita con acido ialuronico che risolve gli inestetismi delle rughe e aiuta a riattivare i procedimenti biologici naturali per un corretto rinnovamento cellulare. Consente di “recuperare” tonicità, elasticità e luminosità.

Tossina Botulinica (Botox)

Tra i trattamenti di medicina estetica più conosciuti e a cui si ricorre maggiormente, il botox (o tossina botulinica) è da oltre dieci anni, è il miglior rimedio per ottenere o mantenere un effetto “sguardo fresco e riposato”. 

Le iniezioni di botox sono consentite solo per le rughe della fronte e per quelle tra le sopracciglia, per le cosiddette “zampe di gallina” poiché, agendo a livello muscolare, la tossina botulinica rilassa in modo sostanziale le zone che, costantemente contratte, manifestano più rapidamente profonde rughe d’espressione. 

Inoltre il botox può essere impiegato nella cura dell’iperidrosi (eccessiva sudorazione di mani, piedi e ascelle).

Filler di Acido Ialuronico

I filler di acido ialuronico sono tra i trattamenti di medicina estetica più richiesti in assoluto: consentono di volumizzare varie parti del viso, come le labbra e gli zigomi, raggiungendo fin dal primo trattamento un risultato eccellente. 

Lo stesso termine “Filler” significa “riempimento”: le sostanze biocompatibili iniettate nei tessuti epiteliali riempiono e colmano le “depressioni” del viso che si presentano con l’avanzare dell’età.

L’acido ialuronico è naturalmente contenuto nel nostro organismo quindi non ci sono pericoli di rigetto o reazioni allergiche, ma con l’età la produzione all’interno dell’organismo diminuisce ed è quindi necessario un riempimento in alcune zone per ridare l’ottimale tonicità e turgore ai tessuti.

Peeling chimico

Il Peeling è un trattamento di medicina estetica che migliora l’aspetto dell’epidermide: soprattutto nell’area viso dove cicatrici da acne, macchie solari, lentiggini e rughe sono maggiormente visibili. Ma anche altre problematiche come: la rosacea, le smagliature, la cheratosi e la dermatite seborroica

Il Peeling chimico consente di esfoliare in modo rapido e indolore gli strati superficiali epiteliali e di rinnovare in profondità nuovi strati cutanei. La procedura è una esfoliazione della pelle controllata e indotta chimicamente con dei principi attivi.

Caratteristiche e vantaggi

Il trattamento di peeling chimico utilizza delle sostanze chimiche (acido mandelico, acido glicolico, acido salicilico, Tca tricloroacetico) per creare un’esfoliazione controllata degli strati più superficiali dell’epidermide, aiutando a contrastare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo e stimolando la rigenerazione (turnover) cellulare.

A seconda delle esigenze di ogni singolo paziente è possibile eseguire diverse tipologie di peeling: superficiali, medio-profondi e profondi. Il peeling aiuta a migliorare la texture e la tonicità dell’epidermide, oltre a minimizzare la comparsa delle rughe

Il tempo di guarigione varia tra 4 e 12 giorni, a seconda della profondità del peeling stesso e della concentrazione delle sostanze utilizzate. Dopo un trattamento di peeling chimico è bene evitare l’esposizione al sole fino a quando la pelle non si sarà rigenerata completamente.

Fili PDO o Soft Lifting (fili di biostimolazione)

Il trattamento con i fili PDO o soft lifting, rappresenta l’ultima frontiera della medicina estetica per correggere l’invecchiamento cutaneo. Posizionati sottopelle, i fili PDO realizzano un vero e proprio effetto liftante donando immediatamente elasticità e compattezza ai tessuti. 

I fili di biostimolazione vengono inseriti a livello sottocutaneo con un ago sottile che contiene il filo stesso. Questo viene inserito a livello del tessuto da bioristrutturare: stimolando la produzione di fibre di collagene ed elastina e conferendo alla pelle maggiore elasticità.

Caratteristiche e vantaggi

I fili di biostimolazione e di trazione in PDO possono essere utilizzati sia per il viso che per il corpo (collo, braccia, addome, etc.). Si tratta di un intervento di soft lifting, o di lifting non chirurgico, che consente di posizionare sottopelle fili Polidiossanone (una sostanza utilizzata già da anni in chirurgia per la produzione di fili da sutura). 

I fili PDO vengono completamente riassorbiti e consentono di ottenere un effetto lifting immediato e una progressiva rigenerazione del collagene. Per la correzione degli inestetismi del volto vengono utilizzati i fili da 8 o 12 coni, mentre per il rimodellamento del corpo e per il profilo mandibolare sono impiegati fili più lunghi, precisamente da 16 coni.

La durata di ogni seduta varia dai 20 ai 40 minuti e i risultati sono visibili già dalla prima seduta: maggiore compattezza con conseguente immediato miglioramento dell’aspetto delle rughe e degli inestetismi cutanei. I fili PDO sono assolutamente sicuri, riassorbibili, antimicrobici e non danno origine ad alcuna reazione allergica.

Contatti

Orari

Dal Lunedì al Venerdì
dalle 09:00 alle 19:00
(Sabato e Domenica chiusi)

Prenota ora la tua visita

Orario preferito

Normativa sulla Privacy